Warning: preg_match(): Compilation failed: nothing to repeat at offset 1 in /web/htdocs/giustizia.confintesafp.it/home/wordpress/wp-includes/class-wp.php on line 222

Warning: preg_match(): Compilation failed: nothing to repeat at offset 1 in /web/htdocs/giustizia.confintesafp.it/home/wordpress/wp-includes/class-wp.php on line 223
19 DICEMBRE: FOCUS SULLA D.G.S.I.A. – Coordinamento Giustizia – Confintesa Funzione Pubblica

19 DICEMBRE: FOCUS SULLA D.G.S.I.A.

Abbiamo avuto occasione di chiarire, ancora una volta, la nostra posizione e chiedendo:

  1. LA VERIFICA DEI CARICHI DI LAVORO. Vi è una richiesta al personale tecnico di un impegno non più sostenibile, con la somma di responsabilità tecnico operative e responsabilità tecnico amministrative (RUP e DEC), con una evidente sottovalutazione, degli aspetti peculiari dei profili tecnici. L’informatica è un campo estremamente ampio di specializzazioni, anche molto distanti tra di loro sotto il profilo formativo e di know how; si sta assistendo all’ attribuzione di compiti tenendo conto delle sole esigenze dell’Amministrazione, con una visione generalista che mal si attaglia ai profili tecnici necessari per l’esecuzione e senza alcuna valutazione delle competenze specialistiche dei soggetti incaricati. Il tutto aggravato dalla mancanza di corsi di formazione ed approfondimento adeguati con conseguente aumento di stress del personale che non sempre è in grado di far fronte ai compiti che gli vengono richiesti.
  2. L’INTRODUZIONE DELLA REPERIBILITÀ. Al riguardo abbiamo segnalato che solo grazie ad una reperibilità extra orario e nei festivi non retribuita (solitamente “spontanea” per senso di responsabilità si è spesso intervenuti immediatamente a fronte di problemi tecnici urgenti.
  3. LE PIANTE ORGANICHE, promessa da oramai troppo tempo e sempre disattesa, per vedere finalmente stabilizzare il personale da anni in posizione di distacco.
  4. RICONOSCIMENTO DEL DISAGIO DEL PERSONALE INFORMATICO che svolge attività che richiedono frequenti ed anche improvvisi spostamenti. Personale che non viene retribuito adeguatamente per tale disagio costante e non può neanche fruire di mezzi dell’Amministrazione. Il personale tecnico è chiamato a spostamenti disagevoli, trasporto attrezzature, anticipazione di denaro per biglietti urgenti o pasti, mancato riconoscimento del tempo di viaggio come orario di lavoro. Tale orario è funzionale all’erogazione del servizio, peraltro i tecnici durante i viaggi più lunghi utilizzano ordinariamente i portatili o i cellulari di servizio per operare con continuità.

L’Amministrazione, che in questa sede ha solo ascoltato le problematiche esposte dalle OO.SS. intervenute, dando atto dell’evidente carenza di organico, si è mostrata propositiva in merito alla possibilità di inserire la reperibilità del personale per i giorni festivi e di impegnarsi a modificare il regime di missione, Si è inoltre impegnata a prevedere la costituzione di un tavolo tecnico al fine di avere un costante aggiornamento sulle attività realizzate dalla D.G.S.I.A.

Confidiamo che l’incontro che sia un preludio del dialogo e di atti concreti richiesti costantemente ma che non hanno, finora, portato ai giusti riconoscimenti al personale da parte dei Direttori Generali S.I.A. succedutisi negli anni.

Segretario Generale

(Claudia Ratti)

 

Flash 42 Resoconto riunione DGSIA

I commenti sono disabilitati.