MOBILITÀ NEL DAP, SI DISCUTE

Si è svolta presso la sala Minervini del Dipartimento, la riunione sindacale per discutere del rinnovo dell’Accordo sui criteri di mobilità interna del personale Comparto Funzioni Centrali. I lavori del tavolo tecnico relativo al nuovo accordo sulla mobilità del personale, iniziati il 16 luglio 2019, sono ripresi oggi – in presenza e da remoto – con l’analisi dei primi 3 articoli.

Si tratta di un accordo complesso e articolato in più parti. Accanto agli interpelli – nazionale, di sede, di assestamento e straordinari – Questa O.S. ha chiesto di disciplinare altri aspetti fondamentali per la vita professionale, personale e familiare del personale DAP, quali una nuova e più garantista gestione delle applicazioni, ma anche trasferimenti con scambi, stabilizzazione dei distacchi, assegnazioni sedi disponibili ai nuovi assunti, possibilità di realizzare interpelli per il distacco e per il trasferimento del personale soggetto a vincolo di legge quinquennale ove gli interpelli andassero deserti per una o più sedi.

CONFINTESA FP HA CHIESTO

ART. 1: una regolarità degli interpelli per la mobilità, anche grazie all’utilizzo di procedure informatizzate. Si concorda, quindi, con la previsione ordinaria – senza alcuna deroga da parte dell’organo centrale – di pubblicazione entro il 31 ottobre di ogni anno di apposito bando nel quale saranno indicati i posti vacanti da coprire.

ART. 2: di attualizzare l’Accordo con l’eliminazione del limite massimo di scelta delle 3 sedi da parte del personale, e l’aumento delle stesse a un numero di 8. Esprimiamo, a tal proposito, soddisfazione per l’apertura in tal senso da parte del Direttore Generale.

ART.3: sono state dapprima – e in linea con gli indirizzi e accordi conclusi da altre P.A. – proposte deroghe alle limitazioni di cui all’art. 35, comma 5 bis del D.Lgs 165 del 2001, e poi evidenziate le perplessità riguardanti il vincolo biennale di permanenza in servizio nella nuova sede. Infine Confintesa ha chiesto l’eliminazione della deroga prevista al secondo periodo del comma 2. Ciò rappresenta un’unilaterale prerogativa che l’Amministrazione vuole abusivamente riservarsi a danno delle rappresentanze sindacali e del personale che quest’ultimo rappresenta.

Il Tavolo Tecnico proseguirà i lavori il 16 settembre 2020.

Referente DAP CONFINTESA FP

Gabriele Capozzi

FLASH N. 20 MOBILITA’ DAP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *